Ogni giorno, sempre con maggiore frequenza, leggiamo sulle riviste e sui quotidiani di veri e propri fenomeni di pirateria della strada; leggiamo della morte di persone investite da conducenti di veicoli allontanatisi dal luogo della tragedia, così come se niente fosse. Li considero veri e propri crimini. Per questo motivo sono convinto che oggi è necessaria una professionalità, una cultura e una consapevolezza diversa per tutti coloro i quali sono chiamati ad intervenire laddove è successo qualcosa di così veramente grave. L’attività di Polizia Giudiziaria è sicuramente di preminente importanza per il ruolo ricoperto dagli operatori della Polizia Locale. In primis è da tenere in considerazione la delicatezza dei doveri riguardanti le attività di Polizia Giudiziaria espletate durante la rilevazione degli incidenti stradali che comportano la redazione della notizia di reato e così pure nel contrasto dei reati ambientali. Molte sono le incombenze “obbligatorie” per la redazione di questo o quell’atto di Polizia Giudiziaria, il cui ritardo o l’incompletezza potrebbe comportare gravi responsabilità penali e/o disciplinari. Ritengo di fondamentale importanza, per il nostro lavoro, conoscere la materia concernente le indagini difensive, che spettano in primis al difensore, il quale a sua volta può delegare un sostituto e può inoltre avvalersi di investigatori privati, muniti dell’autorizzazione del Prefetto, che abbiano maturato una specifica esperienza professionale e che garantisca il corretto esercizio dell’attività. Ricordo inoltre che, quando sono necessarie specifiche competenze possono essere anche svolte con l’ausilio di consulenti tecnici. Altro argomento molto importante è quello concernente le tecniche di indagine, che meriterebbe un ampio approfondimento. Soprattutto vorrei evidenziare l’importanza del primo intervento, sul luogo e nell’immediatezza dei fatti, da parte degli organi di Polizia Locale o dello Stato, propedeutico a quello specialistico, esclusivo e indispensabile delle organizzazioni scientifiche delle Forze di Polizia al servizio dell’Autorità Giudiziaria, quali il raggruppamento Carabinieri Investigazioni  Scientifiche e il Servizio di Polizia Scientifica della Polizia di Stato. L’attività di Polizia Giudiziaria, sicuramente, deve essere espletata con costanza e professionalità. Emerge sempre più l’importanza e la peculiarità dell’assicurazione delle fonti di prova. Spesso è necessario dare importanza anche alle piccole cose, spesso ritenute insignificanti; di ogni cosa presente sulla scena del sinistro dovranno, minuziosamente, rilevarsi le caratteristiche, lo stato di conservazione ed eventuali altre particolarità. Specifica attenzione dovrà essere rivolta al rinvenimento e alla corretta individuazione sulla scena del sinistro di tutti gli oggetti personali appartenenti alla vittima, quali le scarpe, i vestiti, il cappello, la sciarpa, l’ombrello, l’orologio, la catenina, la collana, il braccialetto e gli eventuali oggetti precedentemente contenuti nelle tasche. Questi oggetti, collocati sulla planimetria, consentiranno, attraverso l’utilizzo di idonee formule matematiche, di ottenere importanti informazioni. Analogamente, sarà necessario individuare eventuali macchie di sangue, rispetto alla posizione del veicolo investitore, le quali essendo una diretta conseguenza dell’urto, forniranno indicazioni sulla dinamica e progressione del sinistro. Contestualmente possiamo affermare che l’attività di un laboratorio di scienze forensi diventa essenziale per la trasformazione dei risultati in prove legali.  Fondamentalmente, sono convinto, che una buona indagine tradizionale, accompagnata dal ruolo incisivo e determinante delle indagini scientifiche porterà a risultati apprezzabili; l’una allo stesso passo dell’altra.

 

Franco Morizio