Spesso, la Polizia Locale interviene in prima persona laddove è successo qualcosa di grave, soprattutto quando viene chiamata a rilevare un incidente mortale causato da un pirata della strada. Il fenomeno della pirateria della strada, che negli ultimi tempi si manifesta con maggiore frequenza, costituisce una seria problematica che viene affrontata quotidianamente dalle Forze di Polizia Locali edello Stato.
Considero gli incidenti causati dalla pirateria della strada dei veri e propri crimini e per questo motivo ritengo personalmente che i rilievi tecnici debbano essere eseguiti parimenti a quelli di una vera e propria scena del crimine. In questi casi quindi non dobbiamo assolutamente arrivare sul luogo del sinistro stradale sprovvisti della conoscenza delle procedure e delle strumentazioni idonee per eseguire i rilievi tecnici. Giungere sul posto e accorgersi di non avere al seguito questa o quella dotazione strumentale comprometterebbe infatti l’idoneità e la correttezza delle procedure del nostro intervento. La revisione costante delle dotazioni strumentali del veicolo di servizio di una pattuglia del pronto intervento, secondo il mio punto di vista, rappresenta dunque un passaggio fondamentale, obbligatorio e di routine. Per questo motivo sono convinto cheoggi sono necessarie una professionalità, una cultura e una consapevolezza diverse per tutti coloro che sono chiamati ad intervenire dove è successo qualcosa di molto grave. L’attività di Polizia Giudiziaria è sicuramente di preminente importanza per il ruolo ricoperto dagli operatori della Polizia Locale.

IL PRINCIPIO DI INTERSCAMBIO DI EDMOND LOCARD FONDAMENTO DELLA MODERNA INVESTIGAZIONE SCIENTIFICA:

Edmond Locard è stato un famoso criminologo francese, fondatore del primo laboratorio di medicina legale a Lione nel 1910. Il principio dello scambio, o meglio dell’interscambio, teorizzato da Locard si riferisce all’ipotesi che riguarda il contatto che avviene tra due oggetti, tra persone o cose; in quel preciso istante si verifica infatti un interscambio di tracce e, per tale motivo, non può esistere in alcun modo un delitto perfetto. Possiamo quindi immaginarci quante tracce vengano “interscambiate” durante la collisione in un incidente stradale tra le parti interessate.

"Ogni criminale lascia una traccia di sé
sulla scena del crimine e porta via su di
sé una traccia”:

Quando due oggetti entrano in contatto, ognuno lascia sull’altro qualcosa di se; quindi un individuo che commette un crimine lascia qualcosa di sé sulla scena del crimine e qualcosa del uogo del delitto rimane sul reo.

 

Per approfondimento:   THE FIRST RESPONDER